Corso di intercalibrazione per la valutazione della trasparenza delle chiome per il personale dei Carabinieri Forestali

Si è svolto dal 26 al 30 giugno a Cittaducale il Corso di intercalibrazione per la valutazione della trasparenza delle chiome per il personale dei Carabinieri Forestali. I partner del progetto hanno preso parte alle attività didattiche raccontando l’importanza e le novità previste dal progetto LIFE MODERn (NEC).                

LIFE MODERn NEC su Tg Leonardo

E’ andato in onda il 13 giugno scorso sul Tg Leonardo il servizio dedicato al progetto LIFE MODERn NEC. Leonardo è un telegiornale tematico, un’esperienza unica in Europa che coniuga l’attenzione all’attualità del quotidiano con il rigore della documentazione e dell’approfondimento. Tra gli argomenti trattati non solo scienza e tecnologia, ma anche salute, ambiente, economia, […]

LIFE MODERn (NEC) alla task force ICP Waters e ICP IM

I partner del progetto LIFE MODERn (NEC) hanno preso parte alla sesta riunione congiunta della task force ICP Waters e ICP IM che si è svolta a Lunz, in Austria, dal 9 all’11 maggio scorso. La delegazione del progetto, rappresentata dai ricercatori del CNR, ha presentato alcune attività che rientrano nel LIFE MODERn NEC, oltre […]

LIFE MODERn (NEC) progetto del mese

LIFE MODERn (NEC) sarà il progetto del mese nel prossimo aprile 2024. Il Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica ha, infatti, selezionato LIFE MODERn (NEC) per valorizzarlo nell’ambito della rubrica “Il progetto del mese” il cui scopo è facilitare la conoscenza più approfondita ogni mese di un progetto LIFE 2014-2020 diverso e promuovere la trasferibilità […]

Cambiamenti climatici in atto: osservazioni sugli impatti degli eventi siccitosi sulle foreste toscane

Un nuovo articolo realizzato dallo staff del partner di progetto Università di Firenze, pubblicato sulla rivista Forest@, analizza gli impatti sulle foreste di siccità e ondate di calore verificatesi tra il 2017 ed il 2022 in Toscana, in base ai dati scaturiti dall’osservazione delle 30 aree di livello I e delle 3 aree di livello […]

Continuano gli studi nell’ambito degli impatti dei cambiamenti climatici sugli ecosistemi

Continua il lavoro di ricerca che i partner stanno portando avanti nell’ambito del progetto LIFE MODERn NEC. Di seguito è possibile leggere gli ultimi aggiornamenti Le condizioni delle foreste italiane stanno peggiorando a causa di eventi climatici estremi? Evidenze dalle reti di monitoraggio nazionali ICP Forests – CON.ECO.FOR. Cambiamenti climatici in atto: osservazioni sugli impatti […]

Legambiente e INWIT insieme per monitorare l’inquinamento atmosferico

Legambientee INWIT, primo tower operator italiano, si alleano per il monitoraggio dell’inquinamento atmosferico. La collaborazione prevede l’utilizzo delle torri di INWIT per misurare e monitorare, attraverso sensoristica IoT, alcuni parametri ambientali relativi alla qualità dell’aria, tra cui anidride carbonica, biossido di azoto e polveri sottili. Leggi il comunicato stampa

Lo smart working permette di evitare 600 kg di Co2 l’anno per lavoratore. Nuovo studio Enea in 4 città

Il lavoro a distanza permette di evitare l’emissione di circa 600 chilogrammi di anidride carbonica all’anno per lavoratore (-40%) con notevoli risparmi in termini di tempo (circa 150 ore), distanza percorsa (3.500 km) e carburante (260 litri di benzina o 237 litri di gasolio). È quanto emerge dallo studio ENEA sull’impatto ambientale dello smart working a Roma, Torino, Bologna e Trento nel quadriennio 2015-2018,pubblicato sulla rivista internazionale Applied Sciences. Leggi l’articolo